Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Atene chiude 8 ambasciate e 2 consolati per risparmiare

L'austerity non conosce confini in Grecia. Ora tocca alle Feluche. Tra i tagli di spesa previsti nel pacchetto di misure di austerità per il biennio 2013-2014 richieste ad Atene dai creditori internazionali sono previsti anche i risparmi derivanti dalla prossima chiusura di otto ambasciate e due consolati dello Stato. Lo riferiscono i media ateniesi precisando che le sedi diplomatiche che saranno chiuse sono quelle di Hanoi (Vietnam), Lima (Perù), Montevideo (Uruguay), Wellington (Nuova Zelanda), Khartoum (Sudan) and Harare (Zimbabwe), mentre i consolati sono quelli di Atlanta (Georgia, negli Usa) e Perth (Australia). Nella lista degli uffici diplomatici da chiudere c'era anche il consolato di Los Angeles ma all'ultimo momento sembra che il ministro degli Esteri, Dimitri Avramopoulos, ci abbia ripensato. Un segnale pesante quando uno stato non ha più i soldi per le rappresentanze all'estero e la sua politica estera. La crisi dei debiti sovrani è anche questo.