Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cipro, i russi chiedono una base aerea in affitto e scoppia la guerra fredda con gli Usa

Torna la guerra fredda nel Mediterraneo? Sembra proprio di sì da quando sull'isola è in corso un braccio di ferro tra Mosca e Washingotn. Cos'è il tema del contendere? La base aerea "Andreas Papandreou" è diventato il centro di un conflitto diplomatico tra gli Stati Uniti di Barack Obama e la Russia di Vladimir Putin. Il governo cipriota sta cercando di fornire una soluzione in grado di soddisfare entrambe le parti ma per ora  è nel mezzo del conflitto, e ogni decisione potrebbe creare problemi nel suo rapporto sia con l'uno o l'altro paese.

Secondo SigmaLive, il conflitto è iniziato quando il governo russo di Vladimir Putin ha chiesto alle strutture militari di Cipro di poter affittare una  base aerea dell'isola. Il governo cipriota ha risposto che sarà difficile soddisfare la richiesta della Russia di affittare la base aerea.

Gli americani, presenti sull'isola in una base gestita con i britannici, una sede molto importante per controllare, fra l'altro, tutte le informazioni provenienti dal Medio Oriente,  sono stati informati della richiesta della Russia, e hannofatto sapere al governo cipriota, già duramente provato dalla grave crisi finanziaria,  che sono fortemente contrari.

Quando il governo cipriota ha ricordato agli Stati Uniti che la Russia sostiene Cipro in materia di sicurezza, presenza dei suoi oligarchi, turismo  e preziosi prestiti finanziari, gli Stati Uniti hanno risposto informalmente che "Cipro è anche sotto l'influenza americana." E così la Guerra fredda tra russi e americani è tornata ad esplodere nel Mediterraneo partendo proprio da Cipro. All'appello delle querelle per ora manca solo la voce della Ue che dei 10 miliardi di prestiti concessi all'Isola è stata la maggior protagonista e forse potrebbe dire qualcosa anche sulla materia del contendere.