Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Deutsche Bank pensa di trasferire posti di lavoro da Jacksonville (Florida) a Mumbai

Deutsche Bank, secondo l’agenzia Bloomberg,  avrebbe deciso una mossa che non piacerà a Donald Trump ma farà contenti i suoi azionisti peraltro sempre più preoccupati dall’andamento del titolo. La banca tedesca è sempre stata  in prima linea quando Wall Street iniziò a trasferire parte del personale verso le città più economiche degli Stati Uniti. Ora, il gigante del credito tedesco sta trasferendo alcuni di quei lavori addirittura in India, paese che è divenuto il back-office del settore dei serivizi del mondo come la Cina si è trasformata nella manifattura a basso costo globale.

La banca tedesca starebbe  progettando di fare  offshoring, cioè di trasferire circa 60 posizioni contabili a Mumbai dal suo campus di Jacksonville, in Florida, all’interno di un piano di contenimento dei costi, ha riferito la Bloomberg secondo fonti a conoscenza della decisione strategica. La mossa fa parte di un cambiamento più ampio, con la dirigenza che intende spostare più posti di lavoro dagli Stati Uniti verso l’India nel corso dell’anno, ha detto una delle persone, chiedendo però di non essere identificata perché i progettti sono riservati.

“Rivediamo regolarmente la nostra organizzazione e cerchiamo sempre modi nuovi per aumentare l’efficienza operativa che migliora l’esperienza del cliente e migliora i profitti degli azionisti”, ha detto la portavoce di Deutsche Bank Kerrie McHugh in una e-mail. “La nostra presenza a Jacksonville è una parte essenziale della nostra presenza regionale nelle Americhe, e diamo un grande valore alle nostre operazioni a Jacksonville”. Insomma la banca non ha né smentito né confermato il trasferimento.

Le grandi banche hanno trasferito lavoratori da New York in posti come Jacksonville e Salt Lake City, dove gli uffici sono più economici e gli impiegati guadagnano meno, ma godono di un costo della vita più basso. La pressione per andare oltre è molto forte in Deutsche Bank, dove l’amministratore delegato Christian Sewing sta riducendo le operazioni negli Stati Uniti e rendendo la società più snella dopo anni di scandali e prestazioni poco brillanti. Deutsche Bank vuole voltare pagina e tornare ai successi di un tempo.

A maggio, la banca ha detto al personale che stava chiudendo il suo ufficio a Houston e trasferendo la sua sede di New York da Wall Street a Midtown, tagliando la sua presenza nella città del 30%. A luglio, persone informate sulla questione, hanno detto che la Deutsche Bank avrebbe anche tagliato decine di dipendenti a Chicago.