Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Atene, anziano si suicida davanti al parlamento. Proteste di piazza. Sono 1.725 i suicidi greci in due anni

Un ex farmacista di 77 anni,  si è tolto la vita ad Atene mercoledì mattina alle nove nella centralissima piazza Syntagma, da quattro anni epicentro delle proteste sociali contro la crisi economica e le misure di austerità adottate dal governo Papademos per scongiurare al Paese la bancarotta: lo hanno riferito testimoni oculari, e la notizia è poi stata confermata dalla polizia, secondo cui l'anziano, Dimitris Christoulas, si è sparato alla testa nei pressi dell'uscita della stazione della metropolitana, a poche decine di metri dalla sede del Parlamento, in mezzo alla folla dei pendolari dell'ora di punta. Sembra che, mentre premeva il grilletto, abbia gridato di non voler lasciare i propri figli sommersi dai debiti. Un biglietto ritrovato dopo parla dell'unico modo di "mettere fine in modo dignitoso alla sua vita prima di dover trovare cibo nei rifiuti e prima di diventare un peso per i figli".   La Grecia ha un tasso di suicidi inferiore alla media europea, ma il numero di questi episodi a causa della crisi economica si è impennato negli ultimi tempi, toccando incrementi del 40% così come quello dei casi di depressione, proprio a causa della disoccupazione dilagante e dei profondi  tagli a stipendi e pensioni. Christoluas nella lettera di addio ha paragonato il governo attuale a "quello di Georgios Tsolakoglou", il governatore greco ai tempi dell'occupazione nazi-fascista della Grecia. Proprio ieri sono stati resi noti al Parlamento greco il numero dei suicidi dal 2010 in Grecia, pari 1.725 casi, un numero enorme rispetto agli standard che vedeva Atene, paese del sole e del sorriso, agli ultimi posti in Europa. Un incremento causato anche dalal crisi economica. Di questo triste fenomeno si parla molto poco nei media greci perché la società tende a rimuovere il fenomeno. Dopo il suicidio dell'ex farmacista a piazza Syntagma si è formata una manifestazione spontanea di protesta che ha percorso le vie di Atene.