Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

E se mettessimo in Cig anche i dipendenti pubblici degli enti in deficit?

A proposito di controlli contabili dei varie enti  pubblici e relative sanzioni abbiamo un modesta  proposta per cercare di ridurre gli sprechi di cui sono pieni le cronache di questi giorni: in caso di sforamento del Patto di stabilità da parte di un ente pubblico il legislatore dovrebbe prevedere la messa in cassa integrazione dei dirigenti prima e dei dipendenti dopo, del medesimo ente (comune, provincia o regione) oltre alla responsabilità del politico che ha deciso le spese dissennate. Sono sicuro che in caso di spese inutili, dubbie  o senza copertura i vari dirigenti dell'ente in questione e i dipedenti attraverso i loro sindacati di categoria farebbero di tutto per convincere i politici a più miti consigli. Così come i dipendenti privati subiscono la crisi a causa di gestioni sbagliate o avversità del mercato, così i dipendenti pubblici dovrebbero subire, almeno parzialente, le conseguenze dei deficit degli enti in cui lavorano. In questo modo si sentirebbero più partecipi del buon funzionamento  dell'ente dove lavorano. E si creerebbe un sano  conflitto di interessi interno alla struttura pubblica che potrebbe fare da stimolo al miglioramento dell'efficienza complessiva della medesima.

  • nico50 |

    cosa c’entrano i semplici impiegati nel fallimento del proprio ente se a comandare sonoi dirigenti in complicita’ con la politica per i loro scopi clientelari? noi dipendenti siamo ostaggi dei dirigenti che grazie al nostro lavoro prendono premi di risultato e i politici fanno i loro affari mentre noi verremmo messi in cassaintegrazione? continuiamo a fare la guerra tra poveri e ci ritroveremo tra poco come la grecia|||

  • roberta |

    Perchè non date un premio a chi ne cattura uno e lo impicca o lo brucia tipo “caccia al negro degna” da ku klux klan?….oppure: stanarli e inseguirli urlando “caccia all’untore” come gli appestati dei promessi sposi!Che ne dite? o magari diamo un premio o stabiliamo una taglia per chi ne trova uno fuori dai “recinti” e lo abbatte secco lì sul posto! Signori miei, ma avete idea di cosa state dicendo?!?

  • Vonpalace |

    Complimenti, finalmente un’idea concreta per diminuire tutti gli sprechi invece di chiacchere
    se mi posso permettere ne vorrei proporre una pure io
    il cacciatore di posti di lavoro
    in questo periodo di carenza di lavoro
    chi trova un dipendente pubblico in orario di lavoro a fare la spesa pagare bollette fare giarddinaggio cmq tutte affari personali, con una giusta documentazione rileva il posto di lavoro e l’altro lo perde.
    tanto la maggiorparte di loro non ha competenze specifiche lavora solo per clientarismo

  Post Precedente
Post Successivo