Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Barnier vuole sapere perché gli Usa ritarderanno le regole di Basilea III

Michel Barnier, il commissario europeo responsabile per i servizi finanziari ha detto che contatterà formalmente le autorità americane per conoscere i motivi dei loro piani per  ritardare l'implementazione  dell'entrata in vigore delle nuove regole sui capitali delle banche previste da Basilea III. La Ue è stanca di essere l'apripista solitaria di regole severe che penalizzano solo le banche europee.Il tutto mentre Barnier sta programmando di colpire anche i  money market funds con una prima ondata di regole più severe per il cosidetto shadow banks il prossimo anno. La Ue però non può muoversi in modo isolato ma deve coordinarsi con gli altri mercati finanziari come quello britannico e statunitense. Anche l'FSB è in allarme sullo shadow banking che è cresciuto ulteriormente di altri 6 trilioni fino a toccare i 67 trilioni di dollari complessivi, una scorciatoia per chi non vuole subire troppi controlli.